In caso di decesso

In caso di decesso
UFFICI INTERESSATI Procura della Repubblica di Torino
  • Ufficio Decessi - (Polizia Giudiziaria)
  • Ufficio Decessi - (Personale Amministrativo)
Tribunale di Torino
  • Ufficio eredità giacenti
  • Cancellerie civili delle sezioni distaccate del Tribunale di Torino
INFORMAZIONI GENERALI In caso di decesso l'intervento della Procura è finalizzato a verificare che la morte non sia la conseguenza di comportamenti (attivi od omissivi) con rilevanza penale. La Procura interviene in caso di:
  • morte violenta ( ad es. per incidente stradale, domestico o infortunio sul lavoro, suicidio, omicidio, overdose etc. );
  • morte in circostanze da accertare ( tutti i casi in cui sussistano dubbi circa la causa naturale del decesso, comprese le morti improvvise di minore, nonché i casi di presunta omissione e/o negligenza medica);
  • rinvenimento di cadavere in luogo pubblico anche se la causa di morte è naturale.
Le attività della Procura della Repubblica relative ai decessi sono ripartite tra la Polizia Giudiziaria ed il Personale Amministrativo.
L'Ufficio Decessi – (Polizia Giudiziaria)

L'Ufficio, composto da ufficiali della Polizia Municipale, svolge i seguenti compiti:
  • ricezione degli atti relativi al decesso e gestione del fascicolo fino alla concessione del nulla osta alla sepoltura o alla cremazione della salma da parte del Sostituto Procuratore della Repubblica di turno
  • in questa fase la Polizia Giudiziaria si coordina ed interfaccia con i soggetti pubblici e privati di volta in volta interessati, ivi compresi i familiari del defunto. Inoltre acquisisce ogni informazione sul decesso e la relativa documentazione e, ove necessario, svolge le opportune indagini di polizia giudiziaria.
Nel caso in cui le prime indagini facciano ritenere o, quantomeno, dubitare, che la morte possa essere conseguenza di un reato, il fascicolo viene assegnato ad un Pubblico Ministero, che provvederà ad istruirlo, disponendo, se lo ritiene, anche l'esame autoptico sul cadavere.

A CHI RIVOLGERSI
Sez. di Polizia Giudiziaria Polizia Municipale
Piano: 6° piano scala A
Stanze: 61519
Telefono: 011 - 432.7449 ; 432.7185 , 432.8787, 432.7924
Fax: 011 - 432.7439
Orario: da lunedì a venerdì, dalle ore 9 alle 15.30; sabato dalle 9 alle 13.30

L'Ufficio Decessi – (Personale Amministrativo)

L'Ufficio che cura le attività amministrative è la Segreteria del Procuratore Aggiunto delegato per la materia "decessi". Se non sono state ravvisate ipotesi di reato il fascicolo relativo al decesso viene:
  • archiviato direttamente dalla Procura (in caso di morte accidentale o naturale)
  • archiviato dal Giudice per le indagini Preliminari –Gip (in caso di suicidio) su richiesta della Procura.
Il Personale Amministrativo, oltre a curare l'archiviazione, controlla il fascicolo per individuare la destinazione dei beni sequestrati o acquisiti dalla Polizia Giudiziaria, curando, se del caso, la restituzione dei primi all'avente diritto ( ad es. agli eredi) e i rapporti con l'Ufficio Eredità Giacenti del Tribunale di Torino (che, invece, provvede alla restituzione dei secondi). Inoltre l'Ufficio, sempre previa autorizzazione del Magistrato, provvede:
  • a far visionare il fascicolo a chi ne faccia richiesta, e dimostri di averne titolo (indicando il rapporto di parentela o di conoscenza con il deceduto e il motivo dell'istanza);
  • al rilascio delle copie degli atti (nel caso di riscontro necroscopico le copie non verranno rilasciate prima di 60 giorni dalla data del decesso);
  • alla ricezione delle istanze di dissequestro e restituzione di beni sottoposti a sequestro penale, istanze che saranno poi esaminate e decise dal magistrato.
La restituzione dei beni mobili o immobili acquisiti dalla Polizia giudiziaria sul luogo del decesso, ( e quindi non oggetto di sequestro penale), dovrà essere richiesta all'Ufficio Eredità Giacenti presso il Tribunale di Torino ovvero presso le cancellerie civili delle Sezioni Distaccate del Tribunale (Chivasso, Ciriè, Moncalieri o Susa)

A CHI RIVOLGERSI
Segreteria Procuratore Aggiunto
Piano: 6°- scala A
Stanza: 61516
Telefono: 011 - 432.8632 / 432.8865
Fax: 011 - 432.8681
Orario: da lunedì a venerdì, dalle ore 9.30 alle 13.15